La Parola di Dio Lampada ai miei passi Luce sul mio cammino!

23 Febbraio 2022 0 Di Don Savino D'Amelio

I Lettura Gc.4,13-17Ora mi rivolgo a voi, che dite: «Oggi o domani andremo nella tal città e vi passeremo un anno e faremo affari e guadagni», mentre non sapete quale sarà domani la vostra vita! Siete come vapore che appare per un istante e poi scompare. Dovreste dire invece: «Se il Signore vorrà, vivremo e faremo questo o quello». Ora invece vi vantate nella vostra arroganza; ogni vanto di questo genere è iniquo. Chi dunque sa fare il bene e non lo fa, commette peccato.
VANGELO  Mc.9,38-40Giovanni disse a Gesù: «Maestro, abbiamo visto uno che scacciava demoni nel tuo nome e volevamo impedirglielo, perché non ci seguiva». Ma Gesù disse: «Non glielo impedite, perché non c’è nessuno che faccia un miracolo nel mio nome e subito possa parlare male di me: chi non è contro di noi è per noi».
Il breve brano del Vangelo ci deve far riflettere: lo Spirito di Dio soffia dove e come vuole e opera attraverso le persone, chiunque esse siano o appartengano; Dio non si lega alle “istituzioni”, non si lascia ingabbiare o sequestrare da noi; i discepoli avrebbero voluto impedire ad uno sconosciuto di scacciare i demoni in nome di Gesù, ma il Maestro dà una risposta sorprendente. Quante volte, spinti dalle nostre sicurezze, o gelosie o invidie pensiamo di essere i proprietari delle nostre comunità ecclesiali, dei nostri gruppi, poco disposti a dialogare ad essere “sinodali”. Il Papa ci invita proprio a questo, a cercare fuori dei recinti persone che possono parlare, possono introdurre nuova aria, possono metterci in crisi; solo attraverso un dialogo nella libertà si può rigenerare la vita, possono essere scacciati certi demoni dai nostri ambienti.