Rendimi la gioia della tua salvezza. TEMPO DI PASQUA 2022

2 Giugno 2022 0 Di Don Savino D'Amelio

I Lettura Ap.22,30.23,6-11
Il comandante della coorte, volendo conoscere la realtà dei fatti, cioè il motivo per cui Paolo veniva accusato dai Giudei, gli fece togliere le catene e ordinò che si riunissero i capi dei sacerdoti e tutto il sinedrio; fece condurre giù Paolo e lo fece comparire davanti a loro. Paolo, sapendo che una parte era di sadducèi e una parte di farisei, disse a gran voce nel sinedrio: «Fratelli, io sono fariseo, figlio di farisei; sono chiamato in giudizio a motivo della speranza nella risurrezione dei morti».La notte seguente gli venne accanto il Signore e gli disse: «Coraggio! Come hai testimoniato a Gerusalemme le cose che mi riguardano, così è necessario che tu dia testimonianza anche a Roma».

Vangelo Gv.17,20-26
Gesù, alzàti gli occhi al cielo, pregò dicendo:«Non prego solo per questi, ma anche per quelli che crederanno in me mediante la loro parola: perché tutti siano una sola cosa; come tu, Padre, sei in me e io in te, siano anch’essi in noi, perché il mondo creda che tu mi hai mandato. E la gloria che tu hai dato a me, io l’ho data a loro, perché siano una sola cosa come noi siamo una sola cosa. Io in loro e tu in me, perché siano perfetti nell’unità e il mondo conosca che tu mi hai mandato e che li hai amati come hai amato me.

La preghiera di Gesù, la fede nella Parola e la testimonianza dell’amore e dell’unità Trinitaria è l’invito di Gesù e il suo testamento agli apostoli, ai suoi discepoli e a tutti noi; l’annuncio del Vangelo è strettamente legato alla testimonianza dell’Amore che è Dio e dell’amore che riversa su di noi; “ li hai amati come hai amato me.” Questo realizza l’unità, “ perché tutti siano una sola cosa”; bella è l’espressione del nostro Fondatore P. Minozzi a questo proposito:” Una indissolubile unità deve fonderci per potenziarci divinamente. La verità è nell’unità, l’amore nell’unità. Uni in Gesù e nel Padre per l’amore che ci avviva”.