La tua Parola mi fa vivere. TEMPO per ANNUM

18 Novembre 2022 0 Di Don Savino D'Amelio

I Lettura Ap. 10.8-11
Io, Giovanni, udii una voce dal cielo che diceva: «Va’, prendi il libro aperto dalla mano dell’angelo che sta in piedi sul mare e sulla terra». Allora mi avvicinai all’angelo e lo pregai di darmi il piccolo libro. Ed egli mi disse: «Prendilo e divoralo; ti riempirà di amarezza le viscere, ma in bocca ti sarà dolce come il miele».Presi quel piccolo libro dalla mano dell’angelo e lo divorai; in bocca lo sentii dolce come il miele, ma come l’ebbi inghiottito ne sentii nelle viscere tutta l’amarezza. Allora mi fu detto: «Devi profetizzare ancora su molti popoli, nazioni, lingue e re».

Vangelo Lc.19,45-48
Gesù, entrato nel tempio, si mise a scacciare quelli che vendevano, dicendo loro: «Sta scritto: “La mia casa sarà casa di preghiera”. Voi invece ne avete fatto un covo di ladri». Ogni giorno insegnava nel tempio. I capi dei sacerdoti e gli scribi cercavano di farlo morire e così anche i capi del popolo; ma non sapevano che cosa fare, perché tutto il popolo pendeva dalle sue labbra nell’ascoltarlo.

Il brano dell’Apocalisse riferisce una visione nella quale Giovanni è invitato a prendere e “divorare” “il piccolo libro” della Parola di Dio; la reazione è duplice, prima, nella bocca ha la dolcezza, poi nelle viscere sente l’amarezza. La Parola di Dio ascoltata e interiorizzata non ammette scusanti, va vissuta e annunciata, altrimenti ci è chiesto conto. C’è chi l’accoglie con gioia e si converte e vive una vita sempre nuova, è sempre giovane dentro….c’è chi la rifiuta per paura di lasciarsi attirare e coinvolgere, di dover cambiare vita. Il Vangelo ci ripropone l’immagine di Gesù che scaccia i dissacratori del Tempio: ci sono dissacratori del luogo fisico (la Chiesa di pietre) entrano, escono come da un museo, chiacchierano, la usano per affari…e questi probabilmente non hanno il senso del sacro quindi dissacrano anche il proprio luogo che è il proprio corpo, la propria persona: “Non sapete che siete tempio di Dio e che lo Spirito di Dio
abita in voi?”(1 Cor. 3,16.17)

RispondiInoltra